Simona Baseggio

Simona Baseggio

Come leggere tutte le novità che ci interessano senza ricevere decine di e-mail ogni giorno

Scopri come rimanere aggiornato sulle tue materie di interesse senza intasare la tua casella di posta. Usa i servizi RSS e Feedly per creare una rassegna stampa personalizzata.

Ci capita spesso di voler rimanere aggiornati sulle materie di nostro interesse, ma senza dover ricevere decine e decine di mail ogni giorno. L’intasamento della nostra casella di posta può creare confusione e farci perdere le e-mail più importanti. Ma come possiamo risolvere questo problema?

L’uso dei servizi RSS

Una soluzione efficace può essere l’uso dei servizi RSS, una tecnologia già molto diffusa ma non sempre conosciuta o utilizzata. Questi servizi ci permettono di ricevere le notizie di nostro interesse in un unico posto, senza intasare la nostra e-mail.

Come creare una rassegna stampa personalizzata

Per creare una rassegna stampa personalizzata è necessario un aggregatore di notizie dei servizi RSS. Tra i vari disponibili, io personalmente utilizzo Feedly, che ha una buona parte di funzionamento assolutamente gratuito.

Per iniziare, dovete registrarvi su Feedly.com utilizzando un’e-mail e una password. Una volta registrati, potrete creare le vostre cartelle e decidere quali fonti seguire. Feedly permette di seguire fino a 500 fonti, raggruppabili in un massimo di tre gruppi.

Per selezionare le fonti, potete iniziare dai servizi che di solito vi inviano e-mail. Se sono servizi di aggiornamenti quotidiani o settimanali, avranno sicuramente un servizio RSS. Basta cercare la fonte di vostro interesse su Feedly e aggiungerla alle vostre cartelle.

Un esempio pratico

Per esempio, se siete interessati alle notizie economiche, potete scegliere di seguire la pagina economia del Corriere della Sera o Il Sole 24 Ore. In questo modo, tutte le notizie pubblicate da queste fonti arriveranno direttamente nella vostra rassegna stampa personalizzata su Feedly.

Se invece volete aggiungere il feed RSS di un sito che non trovate su Feedly, come ad esempio l’Agenzia delle Entrate, potete fare una ricerca su Google con il nome del sito seguito da “RSS”. Troverete il link al feed RSS del sito che potrete copiare e incollare su Feedly.

Una volta che avete aggiunto tutte le fonti che vi interessano, potrete vedere tutti gli articoli pubblicati da queste fonti nella sezione “Today” di Feedly. Se trovate un articolo che vi interessa ma non avete tempo di leggerlo subito, potete metterlo nella sezione “Read Later” e leggerlo quando avete più tempo.

Inoltre, potete creare delle “borse” tematiche in cui archiviare gli articoli che vi interessano per rileggerli in futuro. Ad esempio, potreste avere una borsa dedicata all’economia, una al fisco e una all’innovazione.

Conclusioni

Grazie ai servizi RSS e a Feedly, potete organizzare la vostra rassegna stampa personale, rimanere aggiornati sulle materie di vostro interesse

Condividi

Chi Sono

simona baseggio

Sono una Commercialista specializzata in difesa fiscale e finanza agevolata. Credo nel difendere i contribuenti e nel facilitare l’accesso ai fondi europei. Valuto l’efficacia della comunicazione e cerco l’equilibrio nella vita.

Puoi seguirmi qui

La mia newsletter

Ti invio una volta al mese un concentrato di risorse utili su fiscalità, bandi e contabilità.

Ultimi post

Prima di andare via, ti suggerisco di leggere questi